Denis Santachiara

8_5

Designer anomalo e outsider nel panorama internazionale, inizia con opere tra arte e design esposte in varie manifestazioni tra cui: Biennale di Venezia 1980 ,”Tutte le arti tendono alla Performances”’Palazzo dei diamanti Ferrara 1982 ,Documenta 8’ Kassel – Triennale di Milano 1982/84/86 /96 /2001/2004 – Pac milano 1999 Quadriennale di Roma
1998. Biennale di Valencia 2005
Mostre personali -Curatore –Allestimenti, tra cui :
personali al Museo Des’Art di Lione e al Vitra Museum. “La Neomerce, il design dell’invenzione e dell’estasi artificiale” 1984 ,triennale di Milano ,centro Pompidou di Parigi , mostra manifesto e riferimento internazionale ,per un neodesign “Performativo , tecnopoetico e ironico”.”I segni dell’Habitat” – Grand Palais, Parigi 1987 – Berlaghe Museum, Amsterdam 1988 – Tokyo, 1989 nel 1997 ha allestito la mostra “the New Persona”,curata da (Germano Celant, )Firenze e nell’aprile
2000. “Stanze e Segreti”, Rotonda della Besana, Milano, (curata da Achille Bonito Oliva.) Installazione Biennale di Valencia ” Water Design “2003 e Open Living 2004 nell’ambito di Design Week ,Tokyo .Installazione inaugurale COSMIT Mosca 2005
Collezioni permanenti in musei tra cui:
Moma di NewYork, Musee des Arts Decoratifs del Louvre, National Museum of Modern Art di Tokio, Museo di Lione, Museo di Francoforte, Vitra Museum di Weil-am-Rhein Geramania e Philadelfia Museum, Collection de Design du Centre Pompidou. Museo del design ,Triennale di Milano.
Progetti d’interni e esterni tra cui :
alla Certosa di Avignone, per il Ministero della Cultura Francese Arredi per la piazza di Toyama ,Giappone , L’Art Hotel a Dresda; vince il concorso internazionale ZIP per la città di Saarbrucken Germania, Banca Generali per una catena di banche telematiche. Biennale architettura di Pechino.
Premi e publicazioni tra cui :
Nel 2002 la casa editrice “Abitare Segesta” edita un libro sulla sua attività con testo di Virginio Briatore per la collana prontuario. Compasso d’oro 1986, Nel 1999 premiato con il Good Design Award dal Chicago Athenaeum Museum of Architecture and Design e nell’aprile 2000 premiato in due sezioni con il Design World Visiting professor e lecture

16_1

DEN, Poltrona
Poltrona luminosa, meccanismo relax, pvc, Dacron, neon
Esemplari firmati