Carla Tolomeo

Nasce in Piemonte, ma la sua formazione è romana, soltanto dopo la laurea ha scelto di seguire la sua vocazione d’artista. Infatti già negli anni della sua adolescenza aveva iniziato a dipingere sotto la guida di De Chirico, che le fu maestro, lasciandole un’impronta indelebile; la sua pittura è colta, raffinata e ricca di citazioni. Nel 1970 la sua prima presenza alla mostra internazionale a Lugano . La sua ultima mostra di pittura, nel 1997, è a Londra, presso le prestigiose Leicester’s Galleries, la Tolomeo ha grande successo ma vuole misurarsi in nuove e differenti situazioni d’arte. Inizia a ideare e costruire le prime Sedie-sculture : invitata nel 1998 da Neiman Marcus le sue Sedie sono protagoniste a New York e Dallas della Festa of Italy, nel 1999 è invitata al Museo d’Arte Contemporanea di Rieka, poi a Zagabria, Dresda, Rotterdam; Blumarine vuole una Rose Chair in ogni boutique nel mondo, da Pekino a Honolulu, Missoni le apre le porte del suo archivio donandole i tessuti più rari per la composizione di alcuni pezzi che saranno esposti nella prima grande mostra in Italia voluta da Lorenzo Cappellini. Le più importanti riviste italiane e straniere d’arte e arredo dedicano molto spazio alle sue opere, sempre nuove, sempre diverse, in Germania è considerata artista designer innovativa, a Parigi la vuole Hermès per l’Evento di Natale2000-2001 nelle storiche vetrine di Faubourg Saint Honorè. Nel 2003 L’hotel Meurice le chiede di preparare alcune installazioni per i suoi saloni di Rue Rivoli, l’artista lavora per un inverno a Parigi, l’anno successivo è a Miami, con 18 sculture a SenzaTempo, e le Sedie sono contese dai collezionisti d’arte e design di New York. Nel 2004 è invitata a Mosca e inaugura la sua prima mostra in Russia al Museo Puskin, segue San Pietroburgo e il Kazakhstan. Anche in Italia le gallerie d’arte contemporanea si sono interessate a lei, nel1997 Giorgio Vecchiato la espone nelle sue gallerie, seguono lo Studio Guastalla nel 1999 e Stefano Contini nel 2002, dal 2005 Tornabuoni Arte per l’Italia e con I MIRABILI per l’estero . Dal 2003 lavora a Pietrasanta e le sue sculture in marmo sono esposte a Forte dei Marmi, Firenze, Milano, Venezia, Portofino, Crans sur Sière, inoltre è presente con le sue opere nelle grandi rassegne d’Arte Contemporanea : Fiac a Parigi, Art Basel a Miami, Arte Fiera a Bologna, Miart a Milano.
La sua opera è documentata nel Catalogo ragionato uscito nel 2004 “Mai sedersi sugli allori” Nel 2006 dal libro –I Barocchi – edito da Idea Books, nel 2007 “Mai sedersi sugli allori” edizioni MIRABILI Galleria
Nel 2007 Milano le dedica una grande mostra a Villa Reale, Museo d’Arte Moderna

13_1

SEGNO DEI PESCI
Scultura in velluto di seta

11_2

ROSA, Chaise longue
Scultura in velluto di seta

10_3

TWO HANDED
Scultura in velluto di seta

10_4

REDS
Sculture in velluto di seta

9_5

I BAROCCHI: ROSE GLICINE, THE BLACK SIDE OF THE MOON
Sculture in velluto di seta

5_7

I BAROCCHI – MOONS
Sculture in velluto di seta

8_10

LES PALMARES
Scultura in velluto di seta

5_11

HERMES
Sculture in velluto di seta

Immagini 026

FLYING ONE
Sculture in velluto di seta

Immagini 027

FLYING TWO
Sculture in velluto di seta

Immagini 025

PINNAPLE
Sculture in velluto di seta

 

Immagini 023

THE BIG RED ROSE
Sculture in velluto di seta