Alessandro Mendini

6_3

Alessandro Mendini, architetto, è nato a Milano nel 1931. Ha diretto le riviste “Casabella”, “Modo” e “Domus”. Sul suo lavoro e su quello compiuto con l’Atelier Alchimia sono uscite monografie in varie lingue.
Realizza oggetti, mobili, ambienti, pitture, installazioni, architetture.
Collabora con compagnie internazionali come Alessi, Philips, Swarovski, Swatch, ed è consulente di varie industrie, anche nell’Estremo Oriente, per l’impostazione dei loro problemi di immagine e di design.
E’ membro onorario della Bezalel Academy of Arts and Design di Gerusalemme. Nel 1979 e nel 1981 gli è stato attribuito il Compasso d’Oro per il design, è “Chevalier des Arts et des Lettres” in Francia e ha ricevuto l’onorificenza dell’Architectural League di New York. E’ stato professore di design alla Hochschule für Andgewandte Kunst a Vienna.
Suoi lavori si trovano in vari musei e collezioni private. Nel 1989 ha aperto con il fratello Francesco l’atelier Mendini a Milano, progettando la casa Alessi a Omegna, il teatrino della Bicchieraia ad Arezzo, le Fabbriche Alessi e il Forum-Museum di Omegna, il rinnovo di una parte storica della Stazione Termini a Roma in Italia; una torre ad Hiroshima in Giappone, il Museo di Groningen in Olanda, il Casino Arosa ad Arosa e un quartiere a Lugano in Svizzera, due stazioni di metropolitana e il restauro della Villa Comunale a Napoli ed altri edifici in Europa.

Questo MOBILE METAFISICO si presenta come oggetto misteriosamente rituale portatore di un messaggio occulto? Di un’essenza fantascientifica? Sottende un enigma? Funzionale o simbolico? … Risultano anche elementi primari dell’architettura, fondamenti di un assoluto in “rosa antico” … è come se le forme si fossero purificate da ogni ornamento a colpi d’ascia mentale.

mendini

Mobili laccati rosa metallizzato, edizione limitata

Mendini1

LE COLONNE, Fontana
Ceramica policroma, scultura pesci in bronzo vasca diam. 280 composta da 24 mattonelle in grès bianco
99 esemplari firmati e numerati